lunedì 18 febbraio 2008

IULM "dove comunicare è facile..."



Non ci crederete ragazzi, ma siamo ancora qui! Tempo un giorno e abbiamo già visitato un'altra università, lo IULM!!! Un grande progresso, ci siamo sul serio velocizzati!
Allo Iulm tra l'atro grazie alle solite conoscenze che non guastano mai, siamo riusciti perfino ad assistere a una lezione...eh aspettate, con calma, ora vi raccontiamo tutto.
La nostra aiutante stavolta si chiama Elisa, studentessa del primo anno di Pubbliche Relazioni. La prima caratteristica che ci colpisce di quest'università è la grandezza... Elisa ci spiega che lo Iulm si presenta come una sorta di campus con cinque edifici ed è molto grande perchè l'unica sede si trova qui a Milano in zona Romolo e poi c'è una filiale a Feltre. Lo Iulm è un'università privata prevalentemente improntata sulla comunicazione ,ottima per le pubbliche relazioni,sottolinea orgogliosa Eli! Poi ci sono altre facoltà come Scienze della Comunicazione o Lingue, Letterature e Culture moderne per citare qualche esempio. Elisa ci racconta che lo Iulm non ha poi così una buona fama poichè si dice che viene considerata un'università facile e dove non si studia molto; in realtà la nostra amica ci tiene a ribadire che non è così perchè lei in questi mesi ha studiato parecchio perchè gli esami sono tosti e impegnativi. Elisa ci racconta che le piace molto trascorrere il tempo in università, è una ragazza estroversa e ha fatto diverse conoscenze, infatti ci presenta anche le sue compagne di corso. I docenti, ci spiega, sono bravi e precisa che siccome non c'è la frequenza obbligatoria ci sono degli esami differenti tra chi frequenta e chi non frequenta.
La materia che Eli non sopporta è Economia Politica vorrebbe proprio abolirla! Per il resto le materie sono simili tra loro (Media, Pubblicità, Comunicazione, Moda ), uh anche loro studiano Moda!!! Un aspetto, a nostro parere positivo, è l'importanza che viene data all'Inglese , Elisa frequenta quattro ore e mezza di lezione di Inglese alla settimana e deve sostenere un esame; materia che ad esempio allo Ied e alla Marangoni non si studia. Lo Iulm inoltre è fornito di una mensa e di due bar e possiede un residence che dà disponibilità di stanze a studenti in base al reddito e ai Km di distanza. Poi Elisa ci racconta che lo Iulm tiene spesso delle conferenze sulla comunicazione con ospiti d'eccezione per fare degli esempi Diego della Valle e Giovanni Rana. Poi ospita diversi eventi ed è associato con Mediaset. Insomma ci siamo resi conto che le iniziative sono molte!!!
Un aspetto negativo, ci confessa Elisa, è la presenza di studenti un pò con la "puzza sotto il naso", ci siamo intesi, cioè che ti guardano dall'alto in basso. 
Elisa dice che manca il contatto con gli studenti più grandi che snobbano un pò quelli più piccoli. L'amica di Elisa aggiunge che forse si dà troppa importanza all'apparenza e meno alla sostanza. La gente che frequenta quest'università non è alternativa , ma prevalentemente benestante e noi ce ne siamo accorti.
Bene dopo tutte queste informazioni il nostro tour allo Iulm non si conclude ancora perchè Virgi è riuscita a infiltarsi a una lezione!!! prima però di sentire cos'ha combinato, ringraziamo Elisa e le sue amiche, siamo soddisfatti della no
stra ricerca e speriamo che le nostre informazioni vi possano essere d'aiuto. Il nostro parere è che sicuramente quest'università è molto grande, ha un ambiente serio, spazioso, non ci sono molti straniere, forse qualche Spagnolo per l'Er
asmus e probabilmente per intraprendere la stra
da della comunicazione lo Iulm ti prepara bene; insomm
a qui la comunicazione è all'ordine del giorno!

A presto Ale,Virgi, Simo e Michi

1 commento:

Naomi ha detto...

Ciao sono Naomi e andro a vivere a Milano. Ho deciso di studiare pubblicitá ma non so dove studiarla e vorrei una Universita che non fosse costosa, se mi potete aiutare un po non sapete quanto sarei contenta...
Ciao!!!